Caro Babbo Natale

CI MANCA L’ARIA…

Caro Babbo Natale, sono quasi 70 giorni che stiamo respirando veleno. Vorremmo che tutti ci rendessimo conto quanto modificare le nostre abitudini, se lo facciamo tutti, possa incidere sull’aria che respiriamo. Vorremmo informare tutti che il traffico veicolare riveste una grande importanza (46% circa) sul totale degli inquinanti che respiriamo. Il PM10 non ha confini, è vero, ma i nostri comportamenti possono incidere sul 30% del totale a livello locale, e soprattutto sull’inquinamento di prossimità (le micropolveri, ancora  più dannose ai nostri polmoni). Inutile allargare le braccia o nascondersi dietro un dito, dobbiamo affrontare la situazione con coraggio, tutti. Il 10 gennaio o il 16/17 gennaio 2016 veniteci a trovare in piazza: abbiamo bisogno di  persone di buona volontà. Troverete informazioni sugli effetti dell’inquinamento dell’aria, su cosa i singoli individui possono fare di concreto, ma soprattutto sarà un momento di confronto.

AmbienteSaronno, circolo Legambiente, augura a tutti Buone Feste.

 

L’albero di Natale, costruito con vecchie guarnizioni, è un opera di Elena Mauri

Un pensiero su “Caro Babbo Natale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *