Quattro Domande per l’Ambiente

Ambiente Saronno Onlus, circolo di Legambiente, si rivolge ai candidati Sindaci con alcune semplici domande. L’obiettivo è di comunicare con la forza politica saronnese su problematiche attuali e d’interesse per i cittadini, così da far nascere un dialogo e un momento di confronto sui temi ambientali. Saremo a disposizione per il confronto e daremo l’occasione a tutti i candidati di poter far conoscere ai cittadini i loro obiettivi su questi temi. Le domande verranno rivolte a tutti i candidati e le risposte saranno poi divulgate attraverso il nostro sito web e la pagina Facebook Ambiente Saronno e la stampa locale.

Qualità della Vita e Ambiente

Negli ultimi anni il cittadino è sempre più attento alla qualità dell’ambiente in cui vive.

  • Quali azioni pensa di adottare per favorire lo smaltimento dell’amianto degli edifici privati?
  • Quali azioni per aumentare la percentuale di raccolta differenziata, quale ad esempio l’adozione della “tariffa puntuale”?

Qualità dell’Acqua, Suolo e Natura

Saronno incide su 10,84 km2, ha la maggior densità di popolazione della provincia (Saronno 3.476,85 – Busto Arsizio 2.645,89 – Gallarate 2.367,10 – Varese 1.496,74 ab/Kmq, fonte: M. Reguzzoni, I numeri della Provincia di Varese, Ed. Provincia di Varese, 2008) e una delle maggiori di tutta l’Italia. Suolo e spazi Verdi sono oramai una rarità.

  • Ritiene che il progetto del parco lineare sulla Ferrovia Dismessa ex Saronno-Seregno sia valido? In che modo intende portare avanti il progetto di acquisizione del tracciato?
  • Pensa che il Parco Lura debba essere conservato e potenziato come area verde naturale o debba essere concepito come area da destinare a manifestazioni?
  • Che importanza dà ai corridoi ecologici all’interno della città e ha in programma iniziative in merito alla creazione di corridoi ecologici Nord/Sud – Est/Ovest?
  • In questi anni abbiamo assistito al processo di definizione della caratterizzazione della ex Cantoni. Ci siamo resi conto dell’importanza che l’informazione e una corretta procedura di bonifica siano fondamentali per la salute dei cittadini. Quali sono le sue proposte per garantire la trasparenza e la partecipazione ai processi di bonifica?
  • Pensa di istituire una nuova commissione consiliare per l’acqua pubblica? Quali azioni per aumentare la qualità e la quantità dell’acqua erogata dall’acquedotto?

Mobilità

Saronno e il suo hinterland hanno grossi problemi di mobilità (basti pensare ai 200.000 accessi di auto giornalieri e i 37.500 passaggi in stazione FNM. (fonte: conferenze sulla mobilità degli ultimi anni), nel 2014 AmbienteSaronno ha effettuato un sondaggio tra studenti di scuola superiore e un conteggio dei passaggi di biciclette vs. auto ai varchi di entrata a Saronno in orario di punta. Il risultato più eclatante che si evince da questi sondaggi è che, dove esiste un percorso sicuro, l’utilizzo della bicicletta è decisamente maggiore rispetto ai varchi dove la mobilità dolce non è incentivata.

L’utilizzo della bicicletta per andare in stazione, al lavoro o a scuola è una grossa risorsa per diminuire gli accessi di automobili in città, ridurre il problema dei parcheggi e concorrere a mitigare il problema dell’inquinamento dell’aria.

In particolare, che posizione prende in merito:

  • alle piste ciclabili, o quali soluzioni propone per risolvere il problema del traffico, una della maggiori cause dell’inquinamento dell’aria (inquinamento di prossimità)?
  • alle Zone 30 e alle ZTL : conservazione o ridimensionamento?
  • soluzioni di mobilità alternativi quali pedibus, carpooling?

Energia

Il futuro dell’Europa parla di energie rinnovabili, di nuove consapevolezze per la gestione delle risorse energetiche.

  • Quali interventi sono a suo giudizio possibili per la riduzione degli sprechi energetici degli edifici pubblici e degli sprechi energetici del nostro sistema di illuminazione pubblica, considerando che richiederà una spesa di molte centinaia di migliaia di euro?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *