Solar Impulse, il giro del mondo su un aereo ad energia solare

Un aereo ultraleggero sta attraversando proprio in questi giorni i cieli americani, è il primo in grado di volare senza combustibile anche di notte in totale autonomia, alimentato solo ad energia solare che sostiene i suoi silenziosissimi motori elettrici, la ricerca che ha portato alla sua creazione apre nuovi orizzonti ad un futuro libero dai combustibili fossili e alimentato da fonti rinnovabili.

Un progetto nato in svizzera, che ricorda un libro di Verne e allo stesso tempo il volo di Icaro che però oggi, invece di cadere a causa del sole, vola proprio grazie ad esso, un’utopia nata dalla mente di Bertrand Piccard, che insieme ad André Borschberg pilota questo velivolo.
Insieme alla loro squadra composta da 90 persone questi due uomini hanno già affrontato diverse missioni durante gli ultimi anni in Europa e in America inseguendo il sogno di andare oltre ai limiti umani, e grazie all’utilizzo di una fonte rinnovabile come il sole di creare una macchina in grado di volare senza bisogno di fermarsi (volo perpetuo).

photo552

Piccard viene da una famiglia di esploratori ed avventurieri, è stato il primo uomo ad aver fatto il giro del mondo senza soste in mongolfiera, e l’ideatore e il fondatore del progetto Solar Impulse, i record della sua famiglia nel campo dell’esplorazione sono notevoli sia nell’aria che nelle profondità della fossa delle Marianne, il punto più profondo dell’oceano, toccato per la prima volta proprio da Jacques Piccard, suo padre.

per saperne di più:
http://www.solarimpulse.com/en/airplane/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *